Presbiopia

Lenticoli intracorneali (KAMRA) per la correzione della presbiopia

La correzione della presbiopia cioè del difetto che colpisce tutti dopo i 45-50 anni impedendo la visione nitida per vicino, oggi si può risolvere con l’inserimento di di una lentina (KAMRA) nello spessore della cornea di uno dei due occhi. L’intervento effettuato con il laser a femtosecondi (FemtoLaser) dura pochi minuti e restituisce una visione per vicino nel giro di alcuni giorni utilizzando tutti e due gli occhi contemporaneamente.

Lentine intraoculari Premium

Il Poliambulatorio Medical Vista utilizza con successo le lentine intraoculari “premium”.
Queste sono lenti che vanno oltre il classico cristallino monofocale, sono lenti “multifocali”, “toriche” e “multifocali toriche”

Per la cataratta
I cristallini multifocali sono la maggior novità degli ultimi anni nel campo della correzione dei difetti refrattivi nei pazienti con cataratta.
Con queste lentine possiamo correggere contemporaneamente la visione sia da lontano che da vicino, liberando così il paziente dagli occhiali definitivamente.
Le lenti toriche permettono di correggere l’astigmatismo. Negli ultimi anni si è sviluppata sempre maggiormente la necessità di dare al paziente operato una visione non solo “buona” ma ottima correggendoo con precisione tutti i difetti refrattari come l’astigmatismo.
I medici del Poliambulatorio Medical Vista con l’utilizzo di tecniche di biometria all’avanguardia sono in grado di correggere anche astigmatismo inferiori a 0,75 diottrie liberando il paziente operato di cataratta dall’obbligo di occhiali sia per lontano che per vicino.
Solo una attenta valutazione di ogni parametro consente al vostro oculista di dare l’indicazione per la scelta della lente “premium” migliore per ogni soggetto.

Per la correzione della presbiopia
La tecnologia d’avanguardia di queste lenti oggi ci consente anche di estendere il loro impiego non solo ai pazienti affetti da cataratta che vogliono togliere gli occhiali, ma anche a pazienti ultra cinquantenni insofferenti all’occhiale stesso e che possono quindi liberarsi da questa “schiavitù“ definitivamente.
Nella scelta del cristallino è importante eseguire una precisa biometria pre-chirurgica e valutare con attenzione quali sono le esigenze e le aspettative del paziente che si vuole sottoporre a questo tipo di chirurgia.

Per la correzione della presbiopia nei pazienti pseudofachici
Una novità nel campo della correzione della presbiopia indotta dell’intervento di cataratta con cristallini standard (monofocali) è rappresentata da una nuova lente multifocale che si impianta “sopra” il cristallino monofocale utilizzato nel primo intervento.

Lente intraoculare multifocaleL’intervento è semplice e di breve durata in quanto si introduce solo il nuovo cristallino che si posizionerà con una tecnica “piggy back” davanti alla lente del paziente, ridandogli la possibilità di leggere senza occhiali e mantenendo inalterata la qualità della visione per lontano che già il paziente aveva.

Hai bisogno di aiuto?