Rotture e distacco di retina

Il distacco di retina colpisce un paziente ogni 10.000 all’anno nei paesi occidentali. Il distacco è una evenienza molto seria che colpisce individui di ogni età anche se è più frequente nella età media e negli anziani. È più facile trovarlo in pazienti con miopia e con una storia familiare di distacco di retina. Un trauma oculare può provocare il distacco retinico. Più raramente, è una condizione ereditaria e può avvenire nei bambini e nei lattanti. Se non trattato immediatamente, il distacco può provocare una severa compromissione della capacità visiva fino alla cecità.

La retina è un tessuto sottile e trasparente formato da cellule e fibre sensibili alla luce. Ricopre la parete interna dell’occhio come una carta da parati copre un muro. La retina funziona come la pellicola di una macchina fotografica: la luce passa attraverso “l’obbiettivo” dell’occhio ed è focalizzata sulla superficie retinica. Le cellule foto-sensibili della retina catturano l’immagine e la trasmettono attraverso il nervo ottico al cervello.

La maggior parte dei distacchi sono causati dalla presenza di una o più piccole rotture o fori della retina. Il normale invecchiamento comporta un assottigliamento e una fragilizzazione della retina, ma più frequentemente la trazione da parte del corpo vitreo, la sostanza tipo gel trasparente che riempie il centro dell’occhio è la responsabile del deterioramento e delle rotture della retina.

Il vitreo è fermamente attaccato alla retina in diversi punti intorno alla parete posteriore dell’occhio. Se si forma una trazione vitreale, questa potrà strappare un pezzetto di retina lasciando una rottura o un foro retinico. Una certa quota di trazione vitreale si forma naturalmente con l’invecchiamento e solitamente non provoca nessun danno retinico, un’anomala crescita dell’occhio, come nella miopia elevata, infiammazioni o traumi possono causare una trazione anomala. Nella maggior parte dei casi, c’è un’alterazione della struttura vitreale prima dello sviluppo di un distacco retinico. Una volta che la rottura si è formata, il fluido vitreale passa dallo spazio vitreale attraverso il foro e si infila tra la retina e la parete esterna dell’occhio. Questo separa la retina dalla parete posteriore dell’occhio causando il “distacco”. La parte della retina staccata non lavora più correttamente e ci può essere un’annebbiamento della visione o una macchia cieca come una “tenda” che scende davanti all’occhio.distacco retina con rottura

Si deve tenere presente che ci sono alcuni distacchi di retina che sono causati da altre patologie dell’occhio come tumori, infiammazioni severe o complicazioni del diabete. Questi distacchi secondari non hanno rotture o fori retinici e il trattamento della malattia che sostiene il distacco è il solo motivo che può far tornare la retina al suo posto.

Le persone di mezza età e oltre, spesso, vedono macchie nere che si muovono con lo sguardo chiamati corpi mobili (mosche volanti, ragnatele, ecc.) o lampi di luce. Questi sintomi sono meno frequenti nei giovani adulti o nell’infanzia.
Nella maggior parte dei casi non sono segni di problemi oculari. In alcuni casi però l’improvvisa comparsa di macchie nere o lampi di luce possono indicare una trazione del vitreo sulla retina con conseguente rottura retinica. In questo caso è necessaria una visita completa da parte dell’oculista per esaminare la parte interna dell’occhio e determinare se è presente la rottura. È raccomandabile sottoporsi a visita al primo insorgere dei sintomi perché una rottura di recente insorgenza può essere trattata più facilmente e senza che porti a un distacco retinico vero e proprio.

Alcuni distacchi retinici iniziano senza sintomi come corpi mobili o lampi (fotopsie). In questi casi, il paziente può notare un ondeggiamento nella qualità della visione o l’apparizione di un’ombra nera in una parte del suo campo visivo. Il susseguente sviluppo del distacco può offuscare la visione e creare un significativo calo della vista dell’occhio fino a quando il distacco non è riparato.

Una piccola parte dei distacchi retinici possono avvenire improvvisamente e il paziente sperimenta la totale perdita della visione in un occhio. Un calo così improvviso della vista può essere causato da un sanguinamento vitreale che può accadere quando la retina si rompe.

Diagnosi
Oftalmoscopio indirettoIl distacco della retina non può essere visto dall’esterno dell’occhio. Tuttavia se si avvertono i sintomi descritti in precedenza si deve contattare immediatamente dall’oculista. Lo specialista visita la parte interna dell’occhio con uno strumento chiamato oftalmoscopio indiretto. L’intensa luce e l’ingrandimento dello strumento consentono allo specialista di localizzare accuratamente le aree di rottura o di indebolimento della retina che devono essere trattate. Durante la visita possono essere usati anche speciali lenti a contatto (lente di Goldmann) o un’ecografia ad ultrasuoni.

Hai bisogno di aiuto?